Why should you start importing from China?

Rischi e pericoli nelle importazioni dalla cina. ¬†Comprendere i Test di conformita’¬†

In questo articolo troverai una GUIDA COMPLETA che ti permetterà di comprendere i fondamentali alla base della direttiva ROHS che disciplina il settore delle apparecchiature elettriche ed elettroniche. Ciò ti permetterà di agire in modo consapevole nelle tue attività d’importazione, conoscerai i rischi ed i pericoli di eventuali errori, mancanze ed imprecisioni.

What we do want to highlight is how much the pandemic has affected the last two years.

A che prodotti si applica tale direttiva?

La RoHS si applica componenti e/o apparecchiature elettroniche costruiti o importati nell’Unione europea.

di che Restrizioni parliamo?

Nello specifico la direttiva limita l’impiego di alcune sostanze, come metalli pesanti, nelle apparecchiature elettroniche. Le sostanze interessate sono le seguenti:

  • Piombo (Pb)
  • Mercurio (Hg)
  • Cadmio (Cd)
  • Cromo esavalente (Cr6+)
  • Bifenili polibromurati (PBB)
  • Etere di difenile polibromurato (PBDE)

Come ben saprai ritroviamo tali sostanze in diversi materiali e prodotti quali il PVC, le leghe per saldatura, la vernice, le batterie e alcuni componenti metallici.

N.B: in aggiunta dal 2013, RoHS (ora chiamato RoHS 2, o Direttiva 2011/65/UE) fa parte della normativa CE. Questo significa che, a partire dal 2013, un prodotto che ottiene la Conformità CE è automaticamente conforme anche alla direttiva RoHS 2.

Sono migliaia i containers di prodotti elettronici provenienti principalmente dalla Cina che ogni anno vengono bloccati dalla ADM (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli) dovuta alla mancanza di test e certificazioni obbligatori per una corretta importazione nel territorio comunitario.

“la stragrande¬†maggioranze delle factories cinesi non rispetta gli standard comunitari, ¬†RoHS e CE.”

La logica alla base di questa affermazione √® molto semplice.¬†Pochissimi produttori commercializzano direttamente all’estero i propri prodotti ma spesso si servono di soggetti specializzati nel commercio internaizonale (vedi articolo sulle FTC);

  • le principali quote di mercato di queste fabbriche risiedono in primis nel mercato nazionale interno, ma anche Russia, Sud est asiatico ed Emirati. Ci√≤ fa intende che tali produzioni sono fatte sulla base di standard completamente diversi da quelli europei o americani;
  • Certificare ogni singolo prodotto ha ingenti costi;
  • √® facile per la factories dichiarare di rispettare gli standard, anche quando non lo so si f√†, questo perch√® il rischio d’importazione ricadr√† sempre su di te!

Dalla nostra esperienza possiamo dire che i rischi in un importazione complicata come quella dalla Cina sono sempre dietro l’angolo. Test report fasulli, normative non rispettate, prodotti non conformi.

la parola al nostro GM:

“Essere padroni delle normative di riferimento del settore, del paese di importazione e del prodotto in questione. Questo ti permetter√† di aver un quadro chiaro sugli step da percorre nelle fasi di produzione e di importazione della merce. Il rischio di una scorretta importazione sarebbe molto¬†difficile da attutire. Il Consiglio √® quello di¬†affidarsi ad aziende e quindi professionisti esperti o integrare nella propria struttura aziendale una divisione specializzata.”¬†

Mario Velotto

General Manager, Marval Trading

strettamente Collegate: RoHS e RAEE.  

La direttiva RAEE, dall’inglese¬†WEEEWaste of electric and electronic equipment¬†“√® strettamente collegata alla direttiva sulla¬†rottamazione di apparecchiature elettriche ed elettroniche¬†2002/96/CE che regola l’accumulazione, il riciclaggio e il recupero per le apparecchiature elettriche con l’obiettivo di ridurre il problema relativo dall’ingente quantitativo di rifiuti generati dalle apparecchiature elettroniche obsolete.

RAEE WEEE MARVAL
Condividi il nostro articolo...
Translate ¬Ľ